Divani, ma quanta scelta e quanti prezzi

L’acquisto di un divano oggi a volte è qualcosa di veramente pazzesco. Ormai vediamo offerte di divani da tutte le parti. Non sappiamo più dove girarci. Non è Vero? Ecco io che scrivo in questo momento dico basta a tutto questo perchè è veramente frustrante ed eccessivamente annichilente! Girando per il web si riesce a scovare qualcosa. Ma è altresì difficile acquistare esclusivamente online perchè il divano bisogna verderlo dal vivo per concludere un vero affare. A meno che non si parli di Ikea e dei relativi acquisti. In questo caso si che possiamo fare tutto online perchè non è necessario andare per forza a vedere un divano che sappiamo già essere di qualità… x. Non mi sbilancio.

Divani di lusso

Visto che sono in vena di consigli positivi vi racconterò un fatto curioso! Mi sono imbatutto in un sito che parla di arredamento di lusso. E’ più sottoforma di blog. Ho letto qualche articolo sui divani e li ho trovato interessanti. Molto interessanti. Adesso ve ne consiglio qualcuno però prima fatemi dire che se state cercando arredamento di lusso oggi è veramente possibile acquistarlo senza svenarsi perchè esiste il servizio di AIV, un consorzio di arredamenti del nord est che grazie alla formula cliente vip ti fa pagare veramente poco arredamento che altrimenti sarebbe inarrivabile ai più! Leggete gli articoli sui divani cliccando qui.

Come arredare un salotto

Come arredare un salotto

Il salotto è il luogo conviviale e confortevole della casa ed è il centro della vita quotidiana della famiglia. Un’oasi di relax in cui trascorrere ore piacevoli e rilassarsi, dopo aver affrontato lo stress di un giorno qualsiasi. Potete ricevere gli amici, leggere un libro, guardare la televisione, ascoltare la musica, in breve è un’area della casa dedicata al tempo libero. Il soggiorno dovrebbe essere organizzato in modo da riflettere la personalità degli occupanti, dovrebbe trasmettere armonia e consentire una facile circolazione senza ostacoli. Arredare un salotto richiede l’ottimizzazione nell’impiego degli spazi, in relazione alle dimensioni della stanza. Prima di prendere decisioni sugli arredi, è indispensabile riflettere alle funzioni da soddisfare e agli spazi da creare in questa zona della casa. Potrebbe trattarsi di un open space con soggiorno e cucina aperta, oppure un salotto con un angolo ufficio o, ancora, zona relax e sala da pranzo. Questa riflessione dovrebbe essere basata sulle vostre esigenze, il vostro stile di vita e la vostra composizione familiare.

Arredare un Salotto al meglio con AIV

Organizzare gli spazi a zone

Esaminate accuratamente gli spazi da dedicare a ogni attività, con i vincoli costituiti dalle finestre, dall’illuminazione, dalle prese elettriche e osservate l’esposizione della stanza e la luce naturale. Se il soggiorno è esposto a sud, è consigliabile disporre il divano in modo da godere della vista e di usufruire della luce naturale. Il divano può servire anche come divisorio tra un angolo ufficio e la zona relax. Una libreria può dividere l’ingresso dal salotto. La zona del soggiorno, adibita ad angolo lettura, deve avere nelle vicinanze un tavolino basso e una luce artificiale. La forma e le dimensioni della stanza sono fondamentali, nelle scelte sull’organizzazione del soggiorno. La forma può essere a L, rettangolare, ecc. e le aperture verso l’esterno, come finestre, porte – finestre e abbaini hanno diverse posizioni. Tutto ciò influisce sulla progettazione dell’arredamento del salotto. Per dare maggiore armonia all’ambiente, è necessario delimitare le differenti aree del soggiorno con ritocchi decorativi. Ad esempio, l’angolo ufficio può essere delimitato da un tappeto oppure un tavolino per i telecomandi, può segnalare il passaggio alla zona svago Tv. Potete mettere le vostre idee su carta o simulare gli spazi esistenti con software appositi, per visualizzare un abbozzo del progetto.

L’importanza della struttura del salotto

Arredare un salotto, in contrasto con la struttura naturale dell’appartamento, rende l’ambiente disarmonico e opprimente. La struttura è costituita dalla forma e dalle aperture verso l’esterno, come finestre e lucernari.  L’impiego sistematico delle larghezze, in una stanza rettangolare, riduce la sensazione di abitare in uno spazio ampio. La presenza delle prese fisse non deve condizionare eccessivamente la disposizione dei mobili, potendo impiegare le prolunghe. Delimitate gli spazi in base alla tipologia di pavimento, ad esempio in un open space la zona soggiorno può essere limitata dal parquet e la zona cucina può essere demarcata dalle piastrelle. I colori delle pareti e dei mobili sono utili a definire gli spazi, in base a ogni angolo ricreativo del soggiorno. I paraventi in stile giapponese sono ideali per chiudere, in modo temporaneo, una parte della stanza e sono disponibili in diversi materiali come il legno, il vetro, ecc. La posizione dei mobili, contribuisce a rendere evidente la differenza tra le varie zone del soggiorno.

Regole per arredare un piccolo soggiorno

Una zona soggiorno di piccole dimensioni ha dei vincoli particolari, quindi è necessario valutare ogni dettaglio per impiegare al meglio tutti gli spazi. L’area con il maggior numero di prese elettriche è da destinare all’angolo Tv oppure può essere impiegata per un angolo ufficio. La scrivania dovrebbe essere disposta vicino a una finestra, per avere una buona luce naturale e per fornire un’immagine di spaziosità dell’ambiente.  L’angolo Tv  deve essere disposto lontano dalla luce del sole, in modo da evitare i riflessi ed è preferibile posizionarlo vicino al divano. Se volete avere una zona pranzo, è consigliabile sistemarla nelle vicinanze della cucina, per limitare gli spostamenti.

Se volete dare l’impressione di spaziosità nel vostro salotto, è utile curare la luminosità. Potete installare un impianto di illuminazione principale, da completare con una serie di punti luce supplementari per i vari spazi quali zona ufficio, zona lettura e zona pranzo. In uno spazio di ridotte dimensioni è importante definire quali siano i vostri bisogni prioritari e le vostre abitudini. Mettete nero su bianco tutte le vostre abitudini. Ad esempio, ricevete spesso amici per un drink, uno snack o un pasto e quante volte alla settimana. Avete un computer portatile o un PC e avete bisogno di una scrivania. Avete dei figli che trascorrono tanto tempo in salotto in varie attività ricreative e un’area gioco sarebbe utile. Consumate il pranzo in salotto, quindi potreste avere la necessità di un angolo pranzo. Avete molti libri e volete averli a portata di mano con una libreria. Definire il vostro stile di vita e le vostre esigenze è essenziale per un progetto di arredamento.

Optate per l’unità visiva nel salotto. Quanto più si moltiplicano i colori, più avrete l’impressione di spaziosità. Troppi colori in un salotto di piccole dimensioni, tra pareti, mobili, pavimenti, mobili e accessori decorativi possono creare confusione. L’ambiente può dare l’impressione di un gran bazar. Se scegliete una tonalità di colore, create una logica di fluidità nello spazio. È meglio evitare i colori troppo sgargianti, potete optare per le sfumature di colore, limitando a 3 i colori da scegliere per i cuscini, le candele, i rivestimenti. Se optate per l’opposizione di colori, scegliete ad esempio il colore bianco per le pareti, per accrescere l’effetto di luminosità, e poi una parte della parete può essere tinteggiata in grigio o in amaranto. Gli accessori dovranno essere acquistati in base a questi colori.

Il divano: l’arredo base del salotto


L’elemento principale del soggiorno è il divano. La sua disposizione è utile alla definizione degli spazi nella stanza oppure per risparmiare spazio, può essere sistemato contro la parete. L’ orientamento è condizionato dall’illuminazione disponibile e dalla zona da arredare. Dopo aver disposto il divano, il resto degli arredi è più semplice da sistemare, in base alle esigenze e alle abitudini degli occupanti. Un tavolino basso è, di solito, collocato davanti al divano, per poter disporre oggetti diversi come bicchieri, posacenere, ecc. Se è un angolo Tv, è necessario un mobile Tv. Se è il luogo in cui sono consumati i pasti, il tavolo e le sedie dovranno essere piazzati nelle vicinanze della cucina, per ragioni pratiche. L’area lettura richiede una bella libreria e una buona illuminazione. Se avete spazio sufficiente, potete disporre una o più poltrone vicino al divano, per creare un ambiente accogliente e favorevole alla conversazione. Il soggiorno è un luogo chiave della casa e richiede luminosità abbondante in ogni momento della giornata, non solo per il comfort dei suoi occupanti, ma anche per ragioni estetiche. Di giorno, dovrebbe essere possibile sfruttare la luce naturale ed è per questa ragione che il divano deve essere collocato vicino a un’apertura verso l’esterno. Inoltre, è opportuno mettere più sorgenti luminose, per mettere in risalto una zona del soggiorno e avere una migliore visuale. A tale scopo, potete utilizzare una luce principale, faretti e lampade per arricchire la luminosità della stanza.

La scelta dei mobili in base agli spazi

La scelta dei mobili, per l’arredamento, è influenzata dalle dimensioni del soggiorno. Se volete acquistare dei mobili per piccoli spazi, dovreste prima di tutto privilegiare il comfort e la comodità. I mobili, con una doppia funzione, possono essere ottimi alleati per il risparmio in termini di spazio. Inoltre, è consigliabile scegliere degli arredi con un’altezza non superiore a 60 cm, in modo da rendere la stanza più spaziosa. Il divano letto è la scelta ideale per i salotti di piccole dimensioni. Potrete avere a disposizione un letto supplementare, per ricevere gli ospiti. Un piccolo suggerimento, per dare l’impressione di spaziosità al soggiorno, è quello scostare il divano dal muro e posizionare una o più piante verdi dietro al mobile.  I mobili richiudibili o allungabili sono la chiave per liberare spazio all’occorrenza, come le sedie pieghevoli. Gli specchi sono un buon espediente per dare l’illusione di profondità alla stanza. I colori chiari forniscono maggiore luminosità al salotto.

Se non avete problemi di spazio, potete optare per un comodo divano ad angolo. Se il vostro budget lo consente, acquistate un divano in pelle per dare un tocco di eleganza all’ambiente. Il divano è un simbolo di convivialità, in un luogo in cui si trascorrono momenti piacevoli con la famiglia o gli amici. In un grande spazio, potete scegliere un divano a 3 posti da sistemare di fronte a un divano a 2 posti, con un tavolino basso tra i due mobili. Infine, se avete un salone, l’ideale è quello di distinguere la zona soggiorno e la zona pranzo con la creazione di due ambienti diversi.

Colori e tendenze per il soggiorno

Attualmente i colori più gettonati sono i colori audaci come l’arancio, il rosa pastello e il giallo limone. Le tinte fredde dominanti sono il blu, il verde e il color menta ghiaccio. I colori caldi, come l’arancio o il giallo limone, sono adatti a un soggiorno in stile orientale oppure possono aiutare a “scaldare” una stanza. Il rosa pastello crea un ambiente delicato e femminile. Il colore arancio contribuisce ad avere uno stato d’animo vivace e ottimista. È un colore adatto a un soggiorno che accoglie gli ospiti ed è una tinta che si combina bene con elementi decorativi rosa. Se invece volete mitigare l’effetto luminoso del colore arancione, è possibile inserire delle note di grigio o di bianco, per migliorare l’impatto di questa tonalità calda. Il colore arancio, associato con il bianco, regala un aspetto rilassante e fantasioso al soggiorno. Il rosa pastello conferisce un tocco di femminilità e delicatezza al salotto. È un colore che dà vita a un’atmosfera retrò e vintage e permette qualsiasi audacia, nella scelta degli elementi decorativi. I colori freddi come il blu, il verde e il color menta ghiaccio danno un aspetto raffinato ed elegante al vostro soggiorno. Il colore blu intenso risulta in perfetta armonia con un divano bianco ed elementi decorativi in grigio e in nero, per uno stile elegante e rilassante. Il colore verde smeraldo si combina perfettamente con il bianco, il beige o il grigio e agli oggetti decorativi, color giallo ocra o verde oliva. Le stampe Liberty e i colori pastello come il rosa, beige o il color crema decorano l’ambiente in modo chic.

 

Le tendenze odierne, in tema di decorazione di un salotto, sono caratterizzate da un desiderio di evasione e di oblio del tempo. Il soggiorno è un luogo tranquillo, dedicato a momenti di introspezione. I colori sono combinati in modo inusuale, i materiali impiegati sono in fibra naturale e le forme geometriche sono sovrapposte. Il tartan scozzese ritorna protagonista, per dare personalità a questa zona della casa. È utilizzato per i cuscini oppure come motivo per la carta da parati. I motivi geometrici, di varie dimensioni, possono essere associati per realizzare un universo esotico ed energizzante, solo se hanno colori complementari. Se amate il look contemporaneo, l’allineamento delle geometrie e i rivestimenti con fibre naturali si completano a vicenda. Gli amanti dell’ambiente possono trasformare, questo angolo della casa, in un luogo rigenerante e rilassante impiegando fibre naturali quali rafia, bambù e paglia. Decorare il salotto, seguendo le tendenze attuali, non richiede necessariamente grandi investimenti. Un tappeto, ad esempio, può regalare carattere e rendere la stanza più accogliente, garantendo relax e comfort. Oltre al fatto che è un modo semplice per delimitare gli spazi tra i diversi divani. La disposizione dei divani (guarda qui per l’outlet divani)è importante per creare un salotto zen e rilassante. Occorre creare una separazione tra le varie zone, per favorire l’intimità e la conversazione. I mobili che arredano gli interni devono essere in armonia con l’esterno. Ad esempio, uno chalet ha i mobili in legno per unirsi perfettamente con l’ambiente circostante. Il budget per il progetto dipende dalle vostre aspirazioni e dalle possibilità di realizzarlo. Se avete un budget ridotto, potete optare per arredi più convenienti che potranno essere sostituiti, nel tempo, con mobili di maggior valore.

Divani Scontati in Offerta

Quando parliamo di divani scontati ci riferiamo al prezzo non alla qualità

AIV Arredamento Interni Veneto per gli amici deve offrire divani si scontati ma che abbiamo un backgroud di solidità e durevolezza. Per capirci non devono essere divani ikea! La bontà e qualità nonchè bellezza dei divani scontati AIV è garantita dalla storia delle fabbriche dove vengono prodotti. Fabbriche di divani solo Venete, il cuore dell’artigianato locale a tua disposizione per scegliere solo il meglio. Ok ma sono anche belli? Degustibus… comunque lasciamo a te la facoltà di giudicare se le nostre produzione di divani scontatissimi è bella

Questo ovviamente è solo un esempio di divano moderno in sconto però altri posson essere visti nella sezione “DIVANI MODERNI”. Tutta la collezione infatti tratta soluzioni bellissime e sono tutti considerabili divani scontati perchè vengono venduti direttamente dalla fabbrica. Quando sentite parlare di sconti associati a vendita da fabbrica fai attenzione. Ormai è diventato di moda proporre vendita in offerta e sconto dalla fabbrica. Non è così. Vendere direttamente dalla fabbrica dei divani scontati non è banale e richiede degli accordi commerciali ben precisi. E sono poche le realtà che possono vantare questo primato.

La vendita in fabbrica di Divani Scontati

AIV è veramente felice di soddisfare ogni giorno promuovendo soluzioni che altrimenti costerebbero anche il 50% in più. AIV è l’unica realtà veneta che stringe accordi con le migliori società e produttori artigianali di divani scontati made in Italy per darti solo il meglio a un reale prezzo scontato. Basta fare una verifica. Prenditi il tuo tempo per andare in giro e guarda divani identici quanto costano. Vieni in AIV e verifica la reale convenienza. Trascurando i vantaggi che solo AIV ti dà.

  • garanzia a vita su ogni soluzione
  • personalizzazione in fabbrica in fase realizzativa
  • personalizzazione senza sovraprezzi
  • categoria di default superiore
  • trasporto e montaggio sempre inclusi
  • Divani scontati per davvero

Divani in Offerta e scontati del 50%